Eventi

In Mostra la storia politica della Grande Guerra di Piero Melograni

Esposizione sul lavoro preparatorio del volume Storia politica della Grande Guerra 1915-1918 di Piero Melograni, nel I° Centenario dell’entrata in guerra dell’Italia. La mostra è aperta dal 6 al 18 novembre 2015 dalle ore 10,00 alle ore 18,00 (con chiusura il sabato e la domenica) ingresso di Piazza Campo Marzio, 42.

melograniL’Archivio Storico Piero Melograni di Roma, in occasione del Centenario della Grande Guerra, ha organizzato un progetto espositivo che documenta – attraverso gli oggetti dell’epoca, materiale d’archivio cartaceo e audiovisivo – il lavoro preparatorio dello storico Piero Melograni per la realizzazione del Volume “Storia politica della Grande guerra 1915-1918”.

Il progetto avrà una visibilità nazionale e internazionale. In Italia nel 2015, sarà a Roma ospitato dal 5 al 18 novembre presso la Camera dei Deputati – Complesso di Vicolo Valdina, nella Sala del Cenacolo e nella Sala dell’antica Sacrestia. Poi proseguirà nel 2016 a Parigi presso la Maison d’Italia, e a Dublino presso il Trinity University College, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura a Dublino. Un quinta tappa è in programma a Mosca, insieme con atenei italiani e russi, in questa sede sarà realizzata una giornata di studi con approfondimenti sul tema la “Rovina dell’ideologia” e sul libro di Melograni “Il Mito della rivoluzione mondiale. Lenin tra ideologia e ragion di stato”, tradotto anche in russo.

Il progetto è realizzato con la collaborazione della Fondazione Opera Campana dei Caduti, Colle di Miravalle, Rai Cultura e Rai Teche (documenti video), Mondadori Italia – Mondadori France, Fondazione il Vittoriale degli Italiani, Società Dante Alighieri, Eurispes, OCSE, Associazione Anteprima.

Il progetto è affidato alla curatela scientifica di Cecilia Novelli, professore ordinario di Storia contemporanea, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Cagliari, che evidenzierà (in quanto esperta dell’opera) sia le ragioni di questo allestimento sia il percorso espositivo, di Nicoletta Di Benedetto giornalista e esperta di archivi, e con la collaborazione di Pietro Cociancich, laureando in Storia.

La mostra sarà accompagnata da un Catalogo che oltre ad illustrare gli oggetti in esposizione, si avvarrà dei preziosi contributi di Giorgio Napolitano, Presidente Emerito, Franco Marini, Presidente del Comitato per gli anniversari di interesse nazionale, Stefania Giannini, Ministro della Pubblica Istruzione, gli storici Cecilia Novelli Dau e Giovanni Sabbatucci, il Maestro Riccardo Muti, lo scrittore Marco Roncalli, Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione Vittoriale degli Italiani, Roberto Olla, giornalista, caporedattore responsabile della rubrica del Tg1 Storia, il regista Pupi Avati, il professore Cesare De Seta, Luciano Violante Presidente della Fondazione Italiadecide, Pierluigi Vercesi direttore di 7 del Corriere della Sera e Pietro Cociancich.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top