Mondo

Iraq, ucciso a Mosul capo dei Foreign Fighters dell’Isis, Abu Omer Hollandi

Taes Bill Monti, noto come Abu Omer Hollandi, comandante dei “foreign fighters” dello Stato Islamico (Isis), è stato ucciso nel quartiere di Muhandiseen, nella parte orientale di Mosul: lo hanno reso noto fonti del governo autonomo del Kurdistan iracheno.

Il 41enne Hollandi, di origine olandese, era considerato uno dei più stretti collaboratori di Abu Bakr al-Baghadi; secondo le stime delle autorità irachene circa un centinaio di olandesi starebbe attualmente combattendo tra le fila dell’Isis in Iraq e in Siria.

To Top