Cultura

Lo storico inglese Mark Honigsbaum vince il Premio FiuggiStoria Europa 2020

La sezione Europa del Premio FiuggiStoria, che nelle passate edizioni ha visto vincitori Eliane Patriarca (ricercatrice e giornalista di “Liberation”-Francia), Lutz Klinkhammer (storico e ricercatore-Germania) e John Foot (docente di Storia Contemporanea all’Università di Bristol-Gran Bretagna), quest’anno è stata assegnata all’inglese Mark Honigsbaum giornalista, già capo redattore dell’Observer (il più antico giornale domenicale della Gran Bretagna), e storico della scienza nonché docente alla City University of London.

Autore di numerosi saggi dedicati alle grandi epidemie del passato, in particolare alla Spagnola e alle successive epidemie influenzali, Mark Honigsbaum è unanimamente riconosciuto come uno straordinario narratore con in più il bagaglio di una un’enorme competenza riguardo la materia trattata. Nel mondo globalizzato, medicina e microbiologia non possono essere lasciate sole nello studiare e nell’affrontare le epidemie; è necessario che ecologia, antropologia, sociologia facciano sentire la propria voce e, naturalmente, che la politica si assuma le proprie responsabilità. Essere “pronti” alla prossima pandemia è forse impossibile; ripetere gli errori di ieri e di oggi sarebbe suicida.

Medico, storico e giornalista con una vasta gamma di interessi che vanno dalla salute alla scienza, ai media e alla cultura contemporanea, collabora con l’Observer e The Lancet ed è autore di cinque libri:The Pandemic Century, One Hundred Years of Panic, Hysteria, e Hubris (New York e London:Norton. Hurst,2019) che è stato a lungo in lista come libro di scienza della Royal Society per l’anno 2019.
Specialista delle malattie infettive, incentra la sua attività accademica sull’essenza dell’umanità medica e la sociologia della scienza. Infatti la sua ricerca attuale è tutta focalizzata sul fenomeno dell’esito del vaccino. Durante l’epidemia di Ebola degli anni 2014-2016 ha condotto più di 40 interviste con personalità di scienza e responsabili di salute destinate ad una narrazione storica, unitamente ad una ricerca sulle origini intellettuali delle idee moderne riguardanti il disastro ecologico. Ambedue i progetti sono stati sostenuti dal Wellcome Trust.
Due suoi documentari dedicati all’Intelligence britannica e al riarmo della marina argentina sono stati inclusi nella rosa del Premio 1996 della Società Reale di televisione.

Nel 2019 il Financial Times ha definito “The Pandemic Century” (“Pandemia” in Italiano edito da Ponte alle Grazie) uno dei libri dell’anno. E ora, su questo finire del pandemico 2020, il Premio FiuggiStoriaEuropa che verrà consegnato questa estate a Fiuggi. Pandemia permettendo

To Top