Mondo

Mosul, prosegue l’offensiva. L’esercito libera l’ospedale dall’Isis. 

 Le forze irachene hanno annunciato la liberazione di un ospedale nella città vecchia di Mosul, che si trova nella parte occidentale dove dal 19 febbraio scorso infuriano i combattimenti tra i governativi e gli uomini dello Stato Islamico (Isis). Lo riferiscono media locali.

“Forze congiunte sono riuscite a liberare l’ospedale privato ‘Ninive’ dal controllo dei terroristi”, ha riferito la tv satellitare iraniana al Alam, citando un comunicato del Comando delle Operazioni.

L’inviato dell’emittente a seguito delle forze irachene ha detto che “i governativi proseguono nella loro avanzata nella città vecchia ed ora sono giunti nella vicinanza dell’ospedale al Shafa’a“. 

Lo stesso inviato, citando una fonte militare, ha detto che “droni della polizia federale irachena hanno cominciato a prendere di mira bersagli fermi ed in movimento dei terroristi nel perimetro del minareto pendente” che sorge a fianco della Grande Moschea al Nouri, dove nell’estate del 2014 ‘il califfo’ Abu Bakr al Baghdadi annunciò la nascita del suo Stato Islamico.

To Top