Mondo

Mozambico, accordo di pace tra il governo ed il movimento di resistenza nazionale

Il presidente del Mozambico Filipe Nyusi e il leader della Renamo, Resistenza nazionale mozambicana, Ossufo Momade, hanno firmato un accordo di pace che pone fine ad anni di violenza.

Nel corso della cerimonia della firma, hanno garantito che le due parti parteciperanno in maniera pacifica alle elezioni del 15 ottobre.

Capi di stato africani e personalità internazionali hanno presenziato alla sigla dell’accordo nella capitale Maputo. Tra gli altri il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa, l’Alto Rappresentante per la politica estera dell’Unione europea Federica Mogherini e Teresa Ribeiro, segretario di Stato portoghese agli Esteri.

Il Portogallo, ex potenza coloniale dalla quale il Mozambico si è reso indipendente nel 1975 dopo una lunga lotta di liberazione, ha fatto da mediatore nei negoziati.

To Top