Mondo

Iraq, a Mosul le forze governative progettano un attacco contro l’Università

Le forze governative irachene impegnate nella battaglia di Mosul sono sul punto di sferrare un attacco contro l’Università, trasformata dal sedicente Stato islamico (Isis) in un centro di comando. Lo hanno riferito fonti del servizio antiterrorismo dell’Iraq, citate dall’emittente al-Arabiya.
Negli ultimi giorni, le truppe che stanno combattendo per liberare la città dell’Iraq settentrionale dai jihadisti hanno riconquistato alcuni quartieri situati nei pressi del campus come “Baladiyat, Hadba e Seddiq”, nella zona orientale di Mosul, hanno precisato le fonti, sottolineando che ora “hanno assediato l’Università”.

Secondo al-Arabiya, che cita una fonte locale rimasta anonima, i militanti dell’Is hanno rubato molto del materiale rinvenuto all’interno dell’Università, come libri e altri componenti, “trasferendolo in un luogo ignoto”.

Malgrado Mosul sia finita nelle mani dell‘Isis nell’estate del 2014, le lezioni sono proseguite
nell’ateneo. Tuttavia ci sono notizie della sospensione dei corsi di letteratura e filosofia per il timore di rappresaglie da parte degli estremisti.

To Top