Mondo

La Turchia contro il progetto degli Usa di riarmo delle milizie curde anti Isis

 Il progetto statunitense di armare le milizie curdo-siriane che combattono contro i jihadisti dello Stato Islamico (Isis) è “inaccettabile” per la Turchia: lo ha dichiarato il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu.

Gli Stati Uniti “purtroppo collaborano con un’organizzazione terroristica che attacca la Turchia”, ha ribadito Cavusoglu: “Le armi fornite a questi gruppi vengono subito rivendute all’Isis e ad altre organizzazioni terroristiche”.

Washington avrebbe intenzione di armare le milizie curde che parteciperanno ad un’offensiva per la riconquista di Raqqa, “capitale” dell’Isis in Siria; Ankara considera tuttavia le Unità di Protezione Popolare (Ypg) come la branca siriana del Partito Curdo dei Lavoratori (Pkk).

To Top