Mondo

Siria, ucciso Uzbeki stretto collaboratore del califfo Al Baghdadi

Le forze americane attive in Siria hanno ucciso un esponente di spicco dell’organizzazione jihadista Stato Islamico (Isis), considerato molto vicino al leader Abu Bakr al Baghdadi.

 “Confermato – ha scritto su Twitter Brett McGurk, il diplomatico americano che coordina la coalizione impegnata contro l’Isis in Iraq e in Siria – morto un terrorista di spicco dell’Isis e collaboratore di Baghdadi in un’operazione militare condotta il 6 aprile nei pressi di Mayadin, in Siria. Vi raggiungeremo ovunque”. 

Abdurakhmon Uzbeki era uno stretto collaboratore del cosiddetto califfo dello Stato islamico Abu Bakr al Baghdadi – si legge nel documento declassificato pubblicato da McGurk – facilitava i movimenti dei combattenti stranieri dell’Isis e del denaro. Ha svolto un ruolo centrale nella progettazione di attacchi terroristici all’estero e avrebbe facilitato l’attacco al nightclub di Istanbul di capodanno, costato la vita a 39 persone”.

To Top