Itinerari Turistici

Pienza, la città museo

Pienza la città Museo. Pienza, la città di Pio II,  con alcuni edifici di pregio e uno dei più ricchi patrimoni artistici d’Italia.

PIAZZA PIO II – L’ archiettto che progetto la piazza e i palazzi era Bernardo Gambarelli detto il Rossellino ( 1409 – 1464), progettò i palazzi che si affacciano sulla piazza dove ci sono edifici raffinati come il palazzo pubblico, il Duomo il palzzo del pontefice. I palazzi che circondano Piazza Pio II sono stati costruiti in travertino mentre i pavimenti della piazza  è costituito da grossi rettangoli di mattoni rossi con i bordi in pietra. Accanto a palazzo Piccolomini, in un angolo della piazza, Rossellino progettò un meraviglioso pozzo, noto come il Pozzo dei Cani, con due colonne con eleganti capitelli che sostengono un architrave decorato.

PALAZZO PICCOLOMINI –  Fu progettato dal Rossellino ma riflette molto lo stile di Palazzo Rucellai a Firenze, progettato da Leon Battista Alberti, maestro di Bernardo Gambarelli. Il Palazzo è una costruzione grandiosa e rivestita in conci.  Le sale più importanti del palazzo, visitabili dai turisti, la Camera degli antenati, la camera da letto di Pio II, l’armeria. All’interno del cortile, costituito da un portico ad arcate si può ammirare uno splendido giardino pensile

LA CATTEDRALE DELL’ASSUNTA – Fu consacrata il 29 agosto 1462 ed è riconosciuta come la più importante opera realizzata dal Rossellino. L’interno della Cattedrale è a croce latina, diviso in tre navate, le volte a crociera mentre l’abside è composto da tre cappelle. Ma la caratteristica più importante è costituita dalla luce che attraverso le vetrare illumina il centro della cattedrale. Fu Pio II a volere questi effetti di luce definendo il luogo ” Domus Vitrea”. Pregevoli anche i dipinti, c’è una Madonna con Bambino e Santi di Giovanni di Paolo,  una Madonna in trono con Bambino e Santi di Matteo di Giovanni, c’è una Madonna in trono con Bambino e Santi di Sano di Pietro. C’è anche un capolavoro di Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta, L’Assunta e Santi.

PALAZZO VESCOVILE – Sempre sulla piazza Pio II si affaccia il Palazzo Vescovile, detto anche Palazzo Borgia poichè fu la residenza del cardinale Rodrigo Borgia futuro papa Alessandro VI. All’interno del palazzo è ospitato il Museo Diocesano che contiene prestigiose opere dell’intera provincia di Siena come  dipinti di Pietro Lorenzetti, Ugolino Di Nerio e Bartolomeo Bulgarini.

CORSO ROSSELLINO – E’ la via principale di Pienza in cui si affcciano prestigiosi palazzi appartenenti a famiglie nobili o cardinali legate a Pio II com e Palazzo Ammanati, Palazzo Gonzaga, Palazzo Lolli.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top