Life

Wider 150 Genesi, design ed innovazione made in Italy

 Wider 150 – Genesi: 47 metri, presenta al Salone Nautico di Genova, rappresenta una vera e propria icona del design e dell’innovazione made in Italy. Dispone di un beach club di 90 metri quadrati con all’interno una piscina d’acqua salata di 7 metri, un appartamento da 75 metri quadri riservato all’armatore con un terrazzo da 5,6mq che si affaccia sul mare, 350 metri quadrati di aree esterne a disposizione degli ospiti, uno scafo ultrasilenzioso e un sistema di propulsione diesel elettrico combinato a pod azimutali.

l Beach Club WIDER

Con 90mq di estensione a pelo d’acqua, il Beach Club di WIDER 150 è più grande di ogni altro yacht di questa classe. La poppa assume le sembianze di un’oasi, ideale per il relax, con incredibili spazi per sdraiarsi al sole e un agevole accesso in mare. Il contatto con l’ambiente marino si intensifica grazie a 7m di piscina interna con acqua salata.

wider150-2

La propulsione diesel elettrica firmata WIDER

Anche WIDER 150 utilizza la propulsione diesel elettrica in combinazione con i pod azimutali. Un sistema intelligente controlla e gestisce l’energia generata dai quattro generatori diesel in linea e dalle batterie. La potenza che si produce fa navigare lo yacht ed assolve a tutte le richieste di hotel. I vantaggi sono numerosi, da consumi assolutamente ridotti a elevata autonomia.

La tradizionale sala macchine è stata sostituita da due unità separate: la Power Generator Room a prua e la Technical Room dove sono alloggiati i pacchetti di batterie LiPo (ai polimeri di litio) a poppa. Così si libera il cuore centrale e più ampio dello scafo, permettendo di progettare cabine ospiti più spaziose nel punto più stabile dello yacht.

L’intero sistema di propulsione è completamente modulare: WIDER 150 può navigare esclusivamente con le batterie in ZEM (Zero Emission Mode) oppure attivando fino a quattro generatori diesel in linea. Questo concede un range di navigazione più alto pur mantenendo sempre limitato e controllato l’utilizzo di carburante.

Tutte le fonti energetiche di bordo sono controllate dal Power Management System, un sistema intelligente e completamente integrato con lo yacht che gestisce l’energia proveniente dalla banchina, dal gruppo elettrogeno e dai pacchetti delle batterie, distribuendola tra le richieste di hotel, sistema propulsivo e ricarica delle batterie quando necessario. Partner d’eccezione del progetto, oltre che fornitore dell’intero Power Management System, è il leader di mercato Emerson Industrual Automation.

3-features

Cabine e ambienti

Ampie finestrature dal pavimento al soffitto circondano i saloni del ponte principale, lasciando alla luce naturale la possibilità di invadere gli ambienti e regalando una magnifica panoramica sull’esterno. 

Nel ponte superiore si trova la Sky Lounge e una zona pranzo con porte scorrevoli che si celano alla vista creando la sensazione di cenare all’aperto ma riparati. Il ponte superiore conta anche altre due terrazze che creano quel tipo di spazio normalmente presente solo su yacht di oltre 60 metri. 

Nel ponte principale verso poppa si trova un ampio pozzetto esterno e un salone interno incredibilmente spazioso suddiviso in due ambienti. Davanti al salone, verso prua, si trova la suite a tutta larghezza riservata all’armatore che vanta un terrazzo sul mare di 5,6mq. Anche questa è divisa in due ambienti per mezzo di porte scorrevoli.

Gli ospiti hanno a disposizione quattro grandi cabine con bagno privato, di cui due VIP e due standard, quest’ultime dispongono di un letto abbattibile per i bambini.

L’eleganza e lo stile contemporaneo degli interni è esaltato dai pellami Poltrona Frau. L’azienda, fondata nel 1912, è partner di alcuni tra i brand leader in campo auto motive e nell’aviazione, ed è rinomata per gli eccellenti standard qualitativi e la bellezza del prodotto finito. Poltrona Frau ha creato e perfezionato un metodo unico di lavorazione del cuoio, a 21 passaggi, dove le pelli naturali a pieno fiore sono tinte con colore passante cosicché in caso di graffi non si scopra il materiale sottostante. Oltre il 95% dei prodotti sono fatti a mano.

 

 

WIDER 150 rispetta i più recenti standard (LY3) per gli alloggi dedicati al personale di bordo. 

Al capitano è riservata un’ampia cabina sul ponte superiore proprio di fianco all’area di comando. All’equipaggio, quattro cabine gemelle nel ponte inferiore, dove si trova anche l’ampia sala mensa. Questi alloggi sono organizzati ai lati di un corridoio centrale che dà diretto accesso alla sala macchine di prua, collocata il più lontano possibile dalle cabine ospiti.

 

Intrattenimento

Grazie al Floating Launching System, un sistema di espulsione con galleggiamento, la poppa di WIDER 150 è un hangar ideale per un tender di design come WIDER 32. Quando questo è in uso, lo spazio diventa una piscina di acqua salata riparata sotto il ponte principale. Questo sistema di espulsione con galleggiamento, inoltre, rende agevoli all’equipaggio le manovre di entrata e uscita del tender.

 

Autonomia

WIDER 150 offre una velocità massima di 14,1 nodi. A una velocità di crociera pari a 13 nodi si stima un range di navigazione di 2 500 miglia nautiche, che cresce a 4 700 alla velocità eco di 10 nodi. Lo yacht può anche navigare esclusivamente con le batterie, in Zero Emission Mode, la crociera è davvero silenziosa e la velocità è ridotta a 5 nodi. È la scelta ideale per i piccoli spostamenti e permette di non avviare i generatori per mollare gli ormeggi di mattino presto garantendo la massima quiete.

WIDER 150 è equipaggiato da un sistema propulsivo con pod azimutali che concedono innumerevoli vantaggi a paragone della convenzionale propulsione ad albero:

L’unicità del WIDER 150 sta anche nel riuscire ad offrire un gran numero di plus esclusivi che si trovano generalmente solo in super yacht più grandi. Ecco cosa propone:

  1. Il Beach Club di 90mq che racchiude una piscina interna di acqua salata, elemento unico nella sua classe
  2. Il Tender 32’ di bordo è un day cruiser di design con cui si possono raggiungere nel massimo comfort le baie situate in acque meno profonde 
  3. 75mq di appartamento riservato all’armatore includono un terrazzo di 5,6mq che si affaccia sul mare, uno spazio complessivo che non ha eguali
  4. Un elegante salone coperto di prua offre assoluta privacy per rilassarsi assieme agli ospiti
  5. La plancia di comando all’avanguardia, perfetto connubio di design e tecnologia che permette a strumenti e monitor di disporsi a semicerchio attorno alla postazione del capitano
  6. La propulsione diesel elettrica combinata a pod azimutali: WIDER è il primo cantiere ad offrire tutti i benefici di un sistema diesel elettrico completo in uno yacht di queste dimensioni
  7. Può impiegare esclusivamente l’energia delle batterie per un’intera notte o mentre si usufruisce del Beach Club, eliminando rumore, vibrazioni o fumi

Il WIDER 150 è stato varato ad Ottobre 2015. Dopo aver completato le numerose prove a mare per la messa in opera finale, GENESI ha lasciato Ancona per il suo primo viaggio verso la Costa Azzurra il 25 Aprile 2016. Al momento è in tour tra la Costa Azzurra e l’Italia e sarà presentata al Monaco Yacht Show, a fine Settembre.

Realizzata interamente in alluminio, la silhouette del Wider 150 è un disegno di Fulvio De Simoni, creato in collaborazione con Tilli Antonelli e il team di progettisti della casa marchigiana con lo scopo dichiarato di intensificare il contatto con il mare ricercando al tempo stesso soluzioni aumentare gli spazi vivibili di bordo rispetto agli standard attuali.

Il cuore della nave, il sistema propulsivo, è controllato da un sistema intelligente che controlla e gestisce l’energia prodotta dai quattro generatori diesel in linea e dalle batterie, consentendo al Wider 150 di navigare esclusivamente con le batterie in modalità ZEM (Zero Emission Mode) oppure attivando fino a quattro generatori diesel. La velocità massima dello yacht è di 14,1 nodi; per quanto riguarda l’autonomia è pari a 2.500 miglia nautiche alla velocità di crociera di 13 nodi, ma cresce a 4.700 alla velocità “eco” di 10 nodi.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top