Cultura

Premio Strega, vince Emanuele Trevi con “Due vite” edito da Neri Pozza

Emanuele Trevi ha vinto il Premio Strega 2021 con 187 voti per il suo ‘Due vite’, edito da Neri Pozza.

“Lo dedico a mia madre che è mancata durante questo periodo infernale della storia umana che si sarebbe divertita a vedermi in televisione perché amava tutte le gare da X Factor a Sanremo. Mi dispiace moltissimo perché l’altra volta è rimasta malissimo che avevo perso. E poi a un amico, una persona molto familiare al Premio Strega che è un grande fotografo amico di Hemingway, Lorenzo Capellini che è in un momento di difficoltà e mi è stato vicino fino a qualche giorno fa, nel pieno di questa avventura” ha detto Trevi con la bottiglia di Strega in mano, abbracciato dagli amici e da Sandro Veronesi.

Lo scrittore era arrivato vicino alla vittoria del Premio Strega nel 2012. Romanzo, autobiografia, ‘Due vite’ è un libro speciale che racconta l’amicizia che ha legato Trevi a due scrittori scomparsi prematuramente, Rocco Carbone e Pia Pera, restituendoci la loro personalità .

A presiedere il seggio Sandro Veronesi, vincitore del Premio Strega 2020. Hanno votato in 589 su 660 aventi diritto, pari a circa l’89%.

To Top